Puerto de Valencia

Porto Turistico di Valencia, spiagge de las Arenas-Malvarrosa e Catamarano Turistico

Visita di mezza giornata per visitare il porto turistico di Valencia e prendere il catamarano (durata 50 minuti) per vedere le strutture e le basi dei partecipanti alla scorsa edizione della 32 America’s Cup (2008-2012).

A bordo saranno servite bevande (acqua minerale, bibite o vino) e una degustazione di cozze.

Edifici di interesse che potrete vedere:

L’Edificio Veles e Vents, proposta architettonica innovativa degli architetti David Chipperfield e Fermín Vázquez, ha ca. 11.000 m2 ed è situato sulle rive del canale. Nato con l’obiettivo di ospitare gli ospiti e gli spettatori della 32ma America’s Cup, visto che era un luogo privilegiato per osservare la preparazione e la partenza delle barche all’inizio di ogni regata. Nel 2007 l’edificio ha vinto il prestigioso premio europeo di architettura LEAF.

Il molo centrale o Superyachts

Situato nel dock interiore, questo spazio a forma di T lungo 226 m, ed è riservato a circa 50 barche di lunghezza superiore a 30 m.

La Marina di Valencia (precedentemente Marina Real Juan Carlos I)

Fu costruita durante l’ultima Copa America, ha più di 750 punti di ormeggio distribuiti lungo pontoni fissi e galleggianti.
In questo giro in catamarano, potrete anche vedere le famose spiagge di Las Arenas e Malvarrosa, con i loro ristoranti tradizionali.

Vedremo anche parte di quello che era il circuito urbano di Formula 1 che scorreva lungo le basi della Copa América, un ponte girevole (sopra il nuovo canale) e raggiungeva il quartiere di Nazareth ( il circuito aveva 5,5 km. ).

Sarete anche in grado di vedere alcuni degli edifici storici come: 

La Stazione Marittima anche chiamata il Palazzo dell’Orologio, che è stato progettato nel 1910 ed è nato con uno scopo altamente umanitario, che è quello di impedire ai poveri emigranti di dormire al aria aperta;

La Casa-  Museo de Blasco Ibánez, sulla spiaggia di Malvarrosa, dove il famoso romanziere valenciano inaugurò la sua casa nel 1902;

Las Reales Atarazanas (quantiere navale antico) che fu costruito dal s. XIV, ex cantiere navale e deposito di utensili navali, che attualmente ospita mostre temporanee;

L’Hotel las Arenas, il quale fu in passato un stabilimento termale, oggi Hotel Las Arenas, che all’inizio del secolo era il punto d’incontro dell’aristocrazia valenciana durante l’estate;

O la Chiesa Santa María del Mar costruita tra il 1683 e il 1763 sul sito di una chiesa romanica, le cui origini risalgono ai primi momenti della riconquista del re Jaime I il conquistatore …

Dopo la visita al porto, arriveremo fino la Città delle Arti e delle Scienze- Oceanografico, fermandoci a vedere complesso architettonico di Santiago Calatrava. (questo soltanto lo vedremo dall’esterno).